mercoledì 16 maggio 2018

Open call InsOrti 2018


InsOrti – Festival d’arte performativa site specific arriva alla sua terza edizione; un festival bambino, che ogni anno cresce un po’ e si adatta in funzione dell’ambiente in cui si svolge e di chi lo abita.
Partorito dall’esperienza dello spazio Ai 300 scalini di Bologna - luogo collinare di culture e colture - e iniziato come rassegna di teatro indipendente, dallo scorso anno InsOrti è un festival d’arte performativa site specific, per il quale chiediamo agli artisti di immaginare - o di re-immaginare - l’opera a partire dal luogo.

Con questa chiamata invitiamo gli artisti a proporre i propri progetti, senza restrizioni contenutistiche, stilistiche e senza nessuna pretesa di addomesticamento - il parco di San Pellegrino, dove ci troviamo, è abitato da lepri, scoiattoli, cerbiatti… la popolazione locale non ama l’addomesticamento.
Sarà possibile allestire il proprio lavoro in qualsiasi punto dello spazio Ai 300 scalini: dalla serra alla vigna, dagli spazi verdi al palcoscenico, per dare una forma nuova a questo luogo vivente e mutevole.
Il Festival si propone di innestare l’arte nel contesto de Ai 300 scalini, che ha per sfondo la città di Bologna e persottofondo il canto dei grilli, dove l’agricoltura gentile convive con tutto quello che cresce spontaneo.
Fare in modo che le opere siano necessarie al luogo quanto il luogo alle opere.

Il festival si svolgerà nei giorni 27, 28, 29 Luglio 2018, presso lo spazio Ai 300 scalini di Bologna.
I progetti selezionati andranno in scena durante le date del festival. Ai progetti selezionati spetteranno € 400 euro di rimborso spese più l’incasso al netto SIAE.

La scadenza per l'invio delle candidature è fissata al 17 giugno 2018.

>>> Qui il REGOLAMENTO completo

L'evento fa parte di Bologna Estate 2018, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna.


mercoledì 11 aprile 2018

Il calendario di aprile

sabato 21 aprile

La Collina Agricola - trekking teatrale

PARTENZA INGRESSO VILLA SPADA ORE 9:30
Ci si trova 15 minuti prima.
Durante il percorso si attraverserà il Parco Villa Spada
e il Parco San Pellegrino fino Ai 300 scalini.

La collina agricola è un trekking teatrale che racconta la storia di agricoltori della collina vecchi e nuovi in una drammaturgia creata dal Teatro dei Mignoli sotto la direzione di Mirco Alboresi, basata su interviste e racconti di abitanti della collina. Lungo il percorso e al suo termine La merenda del Contadino per tutti i gusti con prodotti del territorio collinare.

Con: Mirco Alboresi, Andrea Filippini, Barbara Baldini, Andrea Zacheo, Giuliano Amadesi

Spettacolo più merenda: 15 euro - 12 euro per i soci Arci.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA a teatrodeimignoli@alice.it, specificando nell'oggetto della mail "Prenotazione trekking La Collina Agricola" oppure telefonando al numero 3383802652 (fascia oraria 15-20)

Gruppo minimo 30 persone, gruppo massimo 50 persone.

Consigliate scarpe comode - passeggiata leggera in salita su sentiero battuto.

Per saperne di più e guardare le foto dei Trekking del Teatro dei Mignoli
https://teatrodeimignoli.wordpress.com/trekking-teatrali/


domenica 22 aprile

Giorno del Forno di Aprile

DALLE ORE 10:00 FINO AL POMERIGGIO
 
Il programma della giornata

Dalle ore 10:00 si accende il forno e quando è pronto è possibile infornare pizze , focacce, torte salate ecc.
Quando abbiamo finito di cuocere le pizze, si tolgono le braci per la cottura del pane.
 
Per i profani; le pizze e simili si cuociono con il fuoco all’interno del forno, il pane no. Vi chiediamo quindi gentilmente di non arrivare troppo tardi con le pizze, perché da un certo orario in avanti non ci sarà più il fuoco e il forno sarà dedicato solo alla cottura del pane.
 
E' possibile utilizzare i piani in marmo dei 300 scalini per impastare.
E' possibile mangiare sul luogo. Quello che ci piace di più fare è un pranzo comunitario dove tutto è condiviso; se per caso non portate una pizza da cuocere, magari portate qualcos’altro, se non avete il pane portate il companatico, se arrivate a mani vuote siete comunque benvenuti e in questo caso è molto gradita l’offerta libera.
 
L'unica cosa che vi chiediamo è di fare con noi un IMPORTANTISSIMO PATTO: il mangiare lo portate voi, il bere lo prendete da noi presso il punto ristoro dei 300 scalini che è anche la nostra unica forma di finanziamento per questo tipo di giornate, libere e aperte a tutti. 
Per chi non consuma al nostro bar sono graditi: apporto di legna o contributo.
 
Chi lo desidera può prenotare un panetto di lievito madre lasciandoci un messaggio alla nostra pagina Facebook o scivendoci alla mail teatrodeimignoli@alice.it
 
Vi aspettiamo,
lo staff dei 300.  

sabato 17 marzo 2018

Ai 300 scalini riapre per la bella stagione

In occasione dell'inizio della primavera una giornata di festa per tutta la comunità.

domenica 25 marzo

Giorno del Forno di Primavera


Dalle ore 10:00 fino al pomeriggio

Il programma della giornata.

Dalle ore 10:00 si accende il forno e quando è pronto è possibile infornare pizze , focacce, torte salate ecc....

Quando abbiamo finito di cuocere le pizze, si tolgono le braci per la cottura del pane.
Per i profani; le pizze e simili si cuociono con il fuoco all’interno del forno, il pane no. Vi chiediamo quindi gentilmente di non arrivare troppo tardi con le pizze, perché da un certo orario in avanti non ci sarà più il fuoco e il forno sarà dedicato solo alla cottura del pane.

E' possibile utilizzare i piani in marmo dei 300 scalini per impastare.
E' possibile mangiare sul luogo. Quello che ci piace di più fare è un pranzo comunitario dove tutto è condiviso; se per caso non portate una pizza da cuocere, magari portate qualcos’altro, se non avete il pane portate il companatico, se arrivate a mani vuote siete comunque benvenuti e in questo caso è molto gradita l’offerta libera.

Unica regola: il mangiare lo portate voi, il bere lo prendete da noi presso il punto ristoro dei 300. E’ la nostra unica forma di finanziamento per questo tipo di giornate, libere e aperte a tutti.
Per chi non consuma al nostro bar sono graditi: apporto di legna o contributo.


Vi aspettiamo,
lo staff dei 300.


giovedì 28 settembre 2017

Ottobre ai 300 scalini

Anche in autunno lo spazio apre in occasione di alcune speciali attività.

domenica 8 ottobre:

Giorno del Forno

Alle ore 10:00 verrà acceso il forno.
Dalle ore 11:00 si potranno infornare le pizze fino alle 12:30.
Dalle 12:30 verra' invece infornato il pane.

Regole base
Voi portate quello che volete cuocere nel forno e il cibo per il pranzo, noi mettiamo a disposizione forno, legna e assistenza e in cambio vi chiediamo di non portare bevande ma acquistarle da noi, il ricavo andrà a sostegno delle spese dello spazio.

Istruzioni
A chi decide di venire a cuocere da noi, raccomandiamo di portare l'impasto della pizza in una teglia leggera di alluminio, il pane invece viene infornato senza teglia.
Chi, pur senza impasto pronto, vuole semplicemente venire a vivere la socialità del momento può contribuire portando il companatico che desidera condividere.
A chi vuole iniziare ad impastare usando il lievito madre verranno offerti vasetti di lievito con la ricetta per la preparazione del pane.
Il lievito madre deve essere prenotato scrivendo alla nostra mail o contattandoci su Facebook.

Grazie!

Gruppo forno dei 300 scalini.

Per info e prenotazioni del lievito
teatrodeimignoli@alice.it

domenica 15 ottobre:

Percorso Poetico 

in compagnia dell'Eterno Femminino

ore 10:30
Percorso poetico in compagnia dell'Eterno Femminino:
Voci di Donne per le Donne. Le stazioni della poesia.

Passeggiata poetica a cura di Cinzia Demi partendo da Villa Spada fino ad arrivare allo Spazio dei 300 Scalini dove gusteremo un aperitivo naturale preparato da Barbara Rangoni .
Costo dell'Esperienza: 12 euro
Info e prenotazioni
Barbara: 393 6628804
Cinzia: 333 1671502


domenica 22 ottobre:

Corso di saponificazione

ore 10:30

Il corso insegnerà a produrre un sapone per il corpo e per il bucato
con il metodo di saponificazione a freddo.

Sono necessari un minipimer, una insalatiera di plastica ed una di vetro, due cucchiai vecchi di legno, degli occhiali protettivi ed una mascherina protettiva, olio essenziale di vostro gradimento e fiori secchi e/o spezie per decorarlo.
Il costo è di 10 € a persona.
È gradita la prenotazione scrivendo a: zerlinasaponi@gmail.com


lunedì 18 settembre 2017

"Nel nome del pane" - trekking teatrale


In occasione del programma
"ViVi il Verde. Alla scoperta dei giardini dell'Emilia Romagna"
realizzato con il sostegno 
dell'Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna

IL TEATRO DEI MIGNOLI

presenta
IL TREKKING TEATRALE


NEL NOME DEL PANE
SABATO 23 SETTEMBRE

Partenza dal Parco di Villa Spada
(ingresso via Casaglia angolo via Saragozza)
Inizio ore 9.30

Percorso di un’ora e mezza dal che attraversa il Parco di villa spada con il suo giardino all’italiana ed il Parco agricolo del Pellegrino per arrivare allo spazio Ai 300 scalini dove, come da tradizione contadina si potranno assaggiare pani con lievito madre, grani antichi, ecc....
Lungo il percorso narrazioni sul pane, su fornai e lieviti. Indossare scarpe comode.


Ingresso a ogni spettacolo itinerante + Merenda del contadino: 12,00 €

Per prenotazioni:
338 38 02 652
oppure
teatrodeimignoli@alice.it

martedì 5 settembre 2017

InsOrti 2017


Insorgere: come levarsi contro. O, piuttosto, levarsi verso. Insorgere, come sorgere, come sollevarsi e anche come manifestarsi. Negli orti. Con il tempo, la misura e la resilienza delle piante, con la forza lenta delle radici, con la varietà colorata dei frutti, con l'imprevedibilità delle viti.

InsOrti, al suo secondo anno di vita, muta forma, si adatta e si radica al suo territorio, lo spazio Ai 300 scalini - gestito dal 2014 dall'associazione Teatro dei Mignoli di Mirco Alboresi, e dalla comunità di “ortisti” che da allora ha iniziato incessantemente ad abitare, curare, coltivare, ri-pensare il luogo, in un'ottica sempre comunitaria e orizzontale.

InsOrti, quest'anno sotto la direzione artistica di Mirco Alboresi, Debora Binci e Barbara Baldini, porta come sottotitolo Festival d'arte performativa site specific. Grazie al contributo della Fondazione Del Monte abbiamo aperto una chiamata a progetti site specific aprendo lo sguardo non solo al teatro, ma a qualsiasi forma di “performatività”.

Diciassette i progetti che ci sono stati inviati, dei quali riusciremo infine a ospitarne non due (come annunciato da bando), ma quattro.
Accanto ai progetti selezionati di Elena Guerrini (teatro), Veronica Capozzoli (circo e danza), Alessandra Marolla (arti visive) e Roberta Zerbini (danza e improvvisazione musicale), sempre nell'ottica “kilometro 0” amata e praticata dai Mignoli già nel progetto La cultura in condominio, il festival ospiterà dei momenti offerti dagli “ortisti autoctoni”, come il sound di sabato 16, la merenda condivisa e le attività olistiche di domenica 17.

Una maniera per ri-presentarci vicendevolmente - noi, i fruitori, gli artisti, il luogo – un incontro, e un momento per sperimentare l'arte in un luogo sia agricolo che selvaggio, dove la natura detta i tempi e le regole. 

Il programma completo e dettagliato delle tre giornate di Festival


VENERDI' 15 SETTEMBRE

ore 18:30
Ritrovo allo scalino numero uno
Piccolo rituale di inizio festival e risalita degli scalini (via di Casaglia 37)

La direzione artistica di InsOrti, Mirco Alboresi, Debora Binci e Barbara Baldini, assieme a tutta la popolazione di Ai 300 scalini invitano il pubblico a farsi comunità ancora prima di cominciare. Un rituale piccolo piccolo, come un seme. Un momento da concedere al percorso, a questi 300 scalini con cui abbiamo deciso di battezzarci, percorrendoli a piedi insieme.
Ci vediamo in via di Casaglia 37, al primo dei 300 (in realtà 305) scalini, in via di Casaglia 37. Un momento per presentarci, ri-conoscerci, intraprendendo assieme la salita come fosse un simbolico percorso iniziatico, i primi passi; l'inizio di questa seconda edizione di InsOrti.

ore 18:45
D.
Solchi di corpi, innesti di movimento
Performance di circo site specific a cura di Veronica Capozzoli


Cosa può nascere quando un artista di circo viene piantato nel terreno di un luogo come Ai 300 scalini? Che tipo di innesto ne può derivare, nel momento in cui apre la ricerca sulle possibilità che questo luogo gli da e la sua tecnica e la sua arte prendono posto in questo nuovo contesto?
D. è l'esito di un workshop gratuito per artisti di circo, danza e teatro fisico a cui verrà offerto un percorso di tecniche di ricerca e sperimentazione e scrittura coreografica, per poi applicarle nella creazione site specific di un numero di circo o una coreografia.
D. è un'idea con ingredienti naturali, con alto contenuto di fibre e azzardo, adatta a tutti i tipi di pubblico e libera da preconcetti, limitazioni e vincoli. Un'idea originale il cui risultato non è prevedibile, ma la cui coltivazione sarà 100% Bio.


Bar aperto dalle 18:30 a mezzanotte
INGRESSO A OFFERTA LIBERA



SABATO 16 SETTEMBRE


dalle 18:00 a mezzanotte

Quando abbandòno genera resistenza
Intervento site specific
di Alessandra Marolla


“Quando l’abbandòno genera resistenza” è un progetto d’intervento site-specific che cerca un dialogo con il luogo, la sua natura e le persone che lo vivono attraverso l’utilizzo dei suoi spazi e degli elementi che lo caratterizzano. Tracce di foglie sulla carta, impressioni fotografiche e piccoli oggetti dal valore simbolico s’intrecciano al paesaggio esistente per delineare nuove alleanze, possibili legami con l’altro da sé, attraverso la pratica della partecipazione e della condivisione. La memoria futura, il segno che s’incide nel paesaggio, attraversandolo, sono il tema dell’intervento.
Nella parola abbandono il dòno, come atto del donare “Quanto viene dato per pura liberalità, per concessione disinteressata o abnegazione, per grazia divina”. Così, il luogo abbandonato diviene un dòno per tutti, una restituzione alla collettività. Da cui, una lenta e continua ma tenace e pacifica resistenza, dentro la quale tanta esistenza di coloro che quotidianamente o solo di passaggio, lo conoscono, lo vivono e lo attraversano.
Alcuni dei preziosi principi della permacultura ispirano questo progetto divenendone guida essenziale, da cui la sintesi “osservo e interagisco, senza produrre rifiuti (materiali e intellettuali) e cercando di valorizzare il margine e la differenza”.



ore 18:30
Cristalli
Azione per tre chitarre elettriche e cinque danzatrici
Concept e regia di Roberta Zerbini. 
Danzano: Martina Delprete, Flavia Grendene e Celeste Martellini. 
Alle chitarre: Alex Leo, Giacomo Cassanelli e Cristian Sandri


Cristalli è una performance di danza e musica site specific per i 300 scalini. Focus della creazione è la massa e i suoi “cristalli” ovvero le singolarità di cui è composta. Un’azione fisica energica e potente, caratteristica della giovane età degli interpreti (18-25 anni). Singolarità e pluralità, come si percepisce la massa? in cosa si riconoscono i giovani oggi? La massa è legata al potere? La massa ha un potere? La perfomance vuole dialogare con il luogo ospitante utilizzando partiture di corpi in movimento e con l’immaginario sonoro che la band di musicisti dal vivo potranno evocare. Non un tracciato semantico lineare, visioni e suggestioni altre, non tempo lineare, ma denso e dilatato.


dalle 21:00 a mezzanotte
Downtempo & Tropical sound


Selezione musicale a km zero tra ritmi downtempo e territori tropicali. Nel frattempo bar aperto con vini locali e birra.


Bar aperto dalle 18:30 a mezzanotte
INGRESSO PER L'INTERA GIORNATA 7 €
(per chi entra a partire dalle 21 nel biglietto di ingresso 
è compresa una consumazione al bar)



DOMENICA 17 SETTEMBRE


dalle 10:00 alle 16:00
Pratiche Olistiche Ai 300 scalini
Tre momenti di pratica, yoga e meditazione, 
proposti dalla comunità olistica dei 300 scalini


ore 10:00 → Hatha - Yoga a cura di Roberta Rizzi
ore 11:30 → Meditazione delle 4 direzioni (antica tecnica sufi)
ore 16:00 → Osho Kundalini meditazione attiva



dalle 12:00 alle 20:00

Merenda site specific

Porta quel che vuoi a patto che lo mangiamo insieme. A dissetarvi ci pensiamo noi.





Approfittiamo del pomeriggio domenicale dell'ultima giornata di festival per un pranzo/merenda comunitaria. Porta quel che vuoi e condividilo, noi ci mettiamo i tavoli e le sedie. E non solo. Nelle ore del pranzo (non la sera) sarà a disposizione una griglia: ogni interessato porti con se, oltre ai viveri da grigliare, anche la propria carbonella. Per le bevande ci sarà il nostro bar (no bevande da fuori).


ore 21:00
Orti Insorti e altre ri-evoluzioni
Parole itineranti (con vino)
di e con Elena Guerrini, con Andrea Arrighi alla chitarra


Lo spettacolo di Elena è uno spettacolo in continua ricerca. Una narrazione che compie dieci anni e che da due è stata ripensata eliminando la distanza per favorire l’incontro con le Comunità che ospitano lo spettacolo. Quindi non una replica. Orti Insorti sarà una narrazione con musica pensata appositamente per Ai 300 scalini, che prende spunto dallo spettacolo Orti Insorti di Elena Guerrini, con l'accompagnamento della chitarra di Andrea Arrighi.
La narrazione si svolgerà itinerante e circolare, partendo dalla serra fino a tornarci, passando per il frutteto: il seme che percorre tutto il suo percorso e diventa frutto... Perché siamo tutti Agri-cultori!
Al termine dello spettacolo merenda maremmana condivisa, con pane vino e zucchero.


Bar aperto dalle 12:00 a mezzanotte
INGRESSO 7 €


Il riepilogo del programma nella locandina




lunedì 28 agosto 2017

Settembre ai 300 scalini


Concerti, spettacoli e una speciale rassegna di arte performativa 
vi aspettano nel mese di settembre Ai 300 scalini.
Restate connessi per essere sempre aggiornati su tutte le novità!

Inoltre – dal venerdì alla domenica dalle ore 18:30,
lo spazio è aperto per gli APERITIVI DEI 300 con:
birre alla spina, vino di produttori locali e biologici,
cibi prodotti da Azienda Agricola Fogacci, Forno Panegirico e altri.


Il calendario di eventi


venerdì 1 settembre: concerto

Le Quantità di Bukowski

ore 21:00

Charles Bukowski ha attraversato la vita per 74 anni. 
E l’ha attraversata dai bassifondi di una giovinezza violenta & vagabonda fino agli agi di una vecchiaia abbracciata dal successo. Questa vita, vi racconteremo, accompagnati dalle immagini e dalle musiche di un’America dannata e commovente.

Andrea Vaccari: voce & chitarra acustica
Luca Signorelli: voce & chitarra elettrica 

Due musicisti precari conosciutisi per caso e decisi a contaminarsi e contaminarvi attraverso la comune passione del cantare e del raccontare…


Ingresso: 7 euro con tessera Ai 300 scalini o Arci (tessera estiva 3 euro)


sabato 2 settembre: concerto

Paolo Ciallella live

ore 21:00

Dopo la data annullata per maltempo del mese di agosto vi riproponiamo il concerto del chitarrista Pablo Ciallella.

Pablo Ciallella, suona la chitarra ed è autore di testi e musica del suo innumerevole repertorio "folkie-rock" con venature pop e influenze "post punk" di terza generazione, contaminate da psichedelie latino americane e sfumature "blues naif". 
Influenzato dai cantautori in genere e dalle rock band, menestrello dei giorni nostri, attualmente si propone live chitarra elettroacustica e voce, anche con repertorio inedito.

Nato in Argentina si trasferisce in Italia a dieci anni. Dopo le scuole superiori comincia a girare sperimentando la poesia, suo primo grande amore, che unisce alle sonorità della chitarra. Poi si trasferisce a Milano dove comincia un lungo percorso di collaudo e ricerca artistica che lo porterà alla produzione del suo primo disco "Pablo Ciallella" registrato in uno studio mobile nella campagna di Osteria Grande nei pressi di Bologna.

Ingresso a offerta libera (consigliata di minimo 5 euro).


venerdì 8 settembre: Pepe, Zenzero e Cannella presentano

Tutte le donne del mondo

ore 21:00

concerto spettacolo
un viaggio musicale e letterario per raccontare le donne di tanti paesi
Letture a cura di DEBORA POMETTI
Sono in piedi, sulla terra.
Il mio corpo:uno stelo d’erba
che per esistere, succhia
il sole, il vento, l’acqua.
Con i miei desideri,
con il mio dolore,
io sono sulla terra:
voglio l’elogio delle stelle
voglio le carezze del vento.
(Forough Farrokhzad)

Pepe, Zenzero e Cannella –musiche dal mondo – è nata dalla comune passione per l'esplorazione e l’interpretazione della musica etnica. Il gruppo, costituitosi dapprima in modo informale, si è esibito in alcuni concerti dal 2002 al 2004. Dalla fine del 2004 si è dato un'impostazione professionale e ha aggiornato il repertorio e lo stile esecutivo collaborando con altri musicisti.
La formazione attuale è un quintetto formato da:


Gabriella Mazza, Paolo Ruocco, Rosanna Orlandi,  Paolo Sacchi, Elena Zucchini .

Ingresso: 7 euro con tessera Ai 300 scalini o Arci (tessera estiva 3 euro)

domenica 10 settembre: concerto del

Trio Relax + 1

ore 21:00

Il Trio Relax nasce dall’idea di sfruttare la formula del trio o quartetto Gypsy Jazz (strumenti a corde: chitarre, contrabbasso + percussioni) allargandone i confini di genere quindi non solo repertorio swing manouche ma reinterpretando colonne sonore, standard jazz e latin .

Trio Relax + 1:
Mirko Marzaduri chitarra
Nicola Leoni chitarra
Federico Guarneri percussioni
Davide Blandamura contrabbasso
https://www.facebook.com/ilTrioRelax/


Ingresso: 7 euro con tessera Ai 300 scalini o Arci (tessera estiva 3 euro)



giovedì 14 settembre:

Meditazione in cammino 

tra suoni e colori della natura

Passeggiata con Meditazione in movimento immersi nel totale silenzio della natura 
attraverso il  parco dei 300 scalini e breve rilassamento finale 

Verrà offerto un Aperitivo naturale a base di Aloe 
accompagnato da un piccolo rinfresco.

PROGRAMMA 
Ore 17:45/18 Ritrovo al cancello di Villa Spada (via Saragozza)  con Valeria che ci guiderà lungo tutto il percorso 
Ore 18:45/19 arrivo nella magnifica cornice dei 300 scalini dove faremo un breve rilassamento .
Ore 19:15 Aperitivo al tramonto a base naturale e Aloe e piccolo rinfresco . 
Per chi volesse partecipare solo all'aperitivo è possibile anche arrivare in auto percorrendo la via di Casaglia (fino al n.37) e camminando per un breve tratto a piedi. 
Costo dell'esperienza: 10 euro
Solo Aperitivo: 5 euro

Info e prenotazioni al 393 6628804 (Barbara) anche tramite Whatsup 
indicando il numero dei partecipanti entro il 12 settembre.

da venerdì 15 a domenica 17 settembre:

InsOrti - II edizione

Festival d'Arte performativa site specific

Spettacoli teatrali, installazioni e performance delle compagnie selezionate del bando InsOrti 2017.

Il programma dettagliato della rassegna viene pubblicato a parte.